Oscar 2023: il trionfo di Everything Everywhere All At Once e tutte le altre statuette!!!!

Si è svolta come sempre in grande stile la serata accademica degli Oscar 2023.

La serata è stata relativamente tranquilla se si pensa a quel che successe un anno fa con l’episodio dell’ormai virale schiaffo di Will Smith a Chris Rock!!!

Anche le vittorie hanno visti confermati i pronostici delle ultime settimana con la statuetta più pregiata vinta dal Film  Everything Everywhere All At Once, storia sulle vicende sentimentali di una famiglia cinese immigrata negli Stati Uniti. La pellicola ha trionfato portandosi a casa ben sette statuette rispetto alle undici delle nomination tra cui quelle di miglior regia e miglior Film.

Premio come miglior attore invece a Brendan Fraser, per la sua straordinaria interpretazione in The Whale

Altra pellicola plupremita è stato il film tedesco “Niente di nuovo sul fronte occidentale” che vince ben quattro statuette: miglior film straniero, fotografia, scenografia e colonna sonora.

I due famosissimi blockbuster” Avatar la via dell’acqua” e “Top Gun Maverick” si sono dovuti accontetare di un solo premio ciascuno nello specifico miglior effetti per Avatar e miglio sonoro per Top Gun.

Di seguito tutti i premi dell’evento:

Miglior film – Everything Everywhere All at Once.

Miglior attrice protagonista – Michelle Yeoh, Everything Everywhere All at Once.

Miglior attore protagonista – Brendan Fraser, The Whale.

Miglior attrice non protagonista – Oscar Jamie Lee Curtis, Everything Everywhere All at Once.

Miglior attore non protagonista – Ke Huy Quan, Everything Everywhere All at Once.

Miglior regia – Daniel Kwan e Daniel Scheinert, Everything Everywhere All at Once.

Miglior montaggio – Paul Rogers, Everything Everywhere All at Once.

Migliore canzone originale – Naatu Naatu, RRR.

Miglior sonoro – Top Gun: Maverick.

Migliore sceneggiatura non originale – Sarah Polley, Women Talking.

Miglior sceneggiatura originale – Daniel Kwan e Daniel Scheinert, Everything Everywhere All at Once.

Migliori effetti speciali – Avatar – La via dell’acqua.

Migliore colonna sonora originale – Volker Bertelmann, Niente di nuovo sul fronte occidentale.

Miglior scenografia – Christian M. Goldbeck e Ernestine Hipper, Niente di nuovo sul fronte occidentale.

Miglior cortometraggio d’animazione – Il bambino, la talpa, la volpe e il cavallo, regia di Charlie Mackesy e Matthew Freud.

Miglior cortometraggio documentario – Raghu, il piccolo elefante, regia di Kartiki Gonsalves e Guneet Monga.

Miglior film internazionale – Niente di nuovo sul fronte occidentale di Edward Berger.

Migliori costum – Black Panther: Wakanda Forever.

Miglior trucco e acconciatura – The Whale.

Miglior fotografia – Niente di nuovo sul fronte occidentale.

Miglior cortometraggio – An Irish Goodbye, regia di Tom Berkely e Ross White.

Miglior documentario – Navalny, regia di Daniel Roher, Odessa Rae, Diane Becker, Melanie Miller e Shane Boris.

PRODOTTI CORRELATI

CONDIVIDI